Concorso Farulli


Verbale dei lavori della giuria del primo Concorso Internazionale di Composizione per Quartetto d’Archi “Piero Farulli”

Il giorno 2 settembre 2015 alle ore 9,30 nei locali dell’Orchestra della Toscana, si è riunita la Giuria del primo concorso internazionale di composizione Piero Farulli per opere per quartetto d’archi. La segreteria del concorso ha ricevuto 52 partiture provenienti da Italia, Inghilterra, Grecia, Repubblica di Cina, Spagna, Israele, Slovenia e Stati Uniti . Di queste una è stata esclusa per incompletezza della documentazione. Delle rimanenti 51 la giuria, presieduta da Giacomo Manzoni, e formata da Gianmario Borio, Clemens Gadenstaetter, Paul Mefanò e Marco Stroppa ne ha escluse trentadue. La giuria ha sottoposto a lunga e approfondita disamina le diciannove partiture restanti apprezzandone unanimemente il buon livello di elaborazione tecnica e le pregevoli qualità musicali. Il premio Farulli è stato assegnato a Lin Chia Ying che oltre al premio in denaro di tremila euro, avrà la pubblicazione del lavoro da parte della Casa Ricordi quale primo volume della costituenda biblioteca didattica Piero Farulli per il quartetto d’archi; il lavoro sarò inoltre pezzo d’obbligo nel workshop programmato per il 2016 a Cremona e Casalbuttano in collaborazione col Comune , Camera di Commercio e Fondazione Museo del Violino. La giuria ha inoltre deciso di segnalare i lavori di Roberto Cima, Francesco Ciurlo, Sixto Herrero per una eventuale pubblicazione da parte di Casa Ricordi. La giuria ha anche deciso di pubblicare sul sito dell’Associazione Piero Farulli i lavori di Alessandra Ciccaglioni, Massimo Lauricella, e Michele Zaccagnini.

Il Presidente Giacomo Manzoni

La Giuria
Gianmario Borio
Clemens Gadenstaetter
Paul Mefanò
Marco Stroppa

Firenze 3 Settembre 2015

Comments

Comments are closed